Nuovo accordo Ue sull’utilizzo degli antibiotici negli allevamenti

Sono stati introdotti da poco dei nuovi limiti riguardanti l’utilizzo di medicinali all’interno degli allevamenti e tutto questo per cercare di arginare il fenomeno dell’antibiotico-resistenza.

Questo accordo è stato raggiunto dopo molte ore di camera di consiglio tra le nazioni europee.

Queste nuove misure limiteranno ancor di più l’utilizzo del profilattico di antimicrobici nella misura preventiva per evitare eventuali infezioni, lo si potrà utilizzare solo nel caso in cui vi siano cause pienamente giustificate da un veterinario, che prevedono reciprocità delle norme Ue sull’uso degli antibiotici per tutti quei prodotti alimentari importati ed anche incentivi per concentrare la ricerca su nuove tipologie di principi attivi.